Giorno n. 29

1 Pietro 5:6-8

Umiliatevi dunque sotto la potente mano di Dio, affinché egli vi innalzi a suo tempo, gettando su di lui ogni vostra preoccupazione, perché egli ha cura di voi.

Siate sobri, vegliate; il vostro avversario, il diavolo, va attorno come un leone ruggente cercando chi possa divorare.

Matteo 6:13

E non ci esporre alla tentazione, ma liberaci dal maligno. [Perché a te appartengono il regno, la potenza e la gloria in eterno. Amen.]”

1 Corinzi 10:13-14

Nessuna tentazione vi ha colti, che non sia stata umana; però Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze; ma con la tentazione vi darà anche la via d’uscirne, affinché la possiate sopportare.

Perciò, miei cari, fuggite l’idolatria.

1 Corinzi 6:9-12

Non sapete che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio?

Non v’illudete: né fornicatori, né idolatri, né adùlteri, né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriachi, né oltraggiatori, né rapinatori erediteranno il regno di Dio. E tali eravate alcuni di voi; ma siete stati lavati, siete stati santificati, siete stati giustificati nel nome del Signore Gesù Cristo e mediante lo Spirito del nostro Dio.

Ogni cosa mi è lecita, ma non ogni cosa è utile. Ogni cosa mi è lecita, ma io non mi lascerò dominare da nulla.

1 Corinzi 15:33

Non v’ingannate: «Le cattive compagnie corrompono i buoni costumi».

Preghiamo:

  • che chi soffre gli attacchi di panico e l’ansia cronica getta sul Signore ogni preoccupazione e scopra che egli ha cura di lui/lei.
  • che chi è vittima degli usurai e/o dipendente del gioco d’azzardo sia liberato dal circolo vizioso e riceva l’aiuto concreto per guarire.
  • che chi soffre di depressione riceva la cura e abbia il coraggio per sperare di nuovo e pian piano uscire dal disturbo depressivo.
  • che i tossicodipendenti ammetano il problema, sottomettendosi alla cura e alla comunità  terapeutica verso la guarigione.
  • che i parenti e i figli delle persone con dipendenze siano assistiti.