Giorno n. 26

[I VERSETTI CORRELATI]

Preghiamo:

  • «grazie Signore!» perché quand’anche camminiamo nella valle dell’ombra della morte, non dobbiamo temere. Tu sei con noi.
  • «grazie Signore!» che hai donato agli scienziati e ai medici la conoscenza del corpo umano e delle terapie per il nostro bene. Perdoni le nostre colpe e risani le nostre infermità.
  • «grazie Gesù», uomo di dolore, familiare con la sofferenza; il Sommo Sacerdote che può simpatizzare con noi nelle nostre debolezze.
  • che il sistema sanitario serva gli ammalati con prontezza, premura, e compassione.
  • che i medici e gli infermieri cristiani trovino momenti opportuni per curare sia il corpo che lo spirito delle persone ammalate.